La vendita Per chi vende

Preliminare di vendita fra privati fac-simile

Come si fa un preliminare di compravendita?

Facile vendere una casa no? Quattro foto con il cellulare, metti l’annuncio su un qualsiasi portale gratuito per privati et voilà!! Il gioco e fatto vero??

Ok, metti anche che trovi l’acquirente… adesso che si fa?

Come regolare gli “accordi” verbali che avete preso? Essendo due soggetti che trovano un accordo per la compravendita di un immobile (quindi si parla di tanti dindini) è necessario avere un pezzo di carta che regoli, ma soprattutto tuteli i reciproci interessi e doveri – oltre ai diritti –

Il suggerimento è quello di rivolgersi ad un notaio per fare un preliminare che, oltre a verificare tutta la documentazione necessaria ( come fosse una vera e propria compravendita definitiva ) può provvedere anche alla trascrizione dello stesso. Sulla trascrizione seguirà un articolo approfondito.

Ovviamente questo è a tutti gli effetti un contratto vero e proprio, quindi, se hai già verificato tutta la documentazione dell’immobile ( ne sei capace? ) e sei convinto della bontà dell’affare, ma non vuoi sostenere i costi di un notaio che ti prepari un preliminare come si deve, non ti resta altro che sottoscrivere un preliminare di vendita per conto tuo.

Ma da dove si inizia?

Vediamo in questo articolo i capisaldi di un preliminare:

iniziamo con la definizione di preliminare.

Il contratto preliminare è quello con cui le parti si obbligano alla stipula di un successivo contratto, definitivo, di cui il primo deve già prevedere il contenuto essenziale.

Insomma una promessa di vendita.

Perché si fa un preliminare?

Il preliminare solitamente si sottoscrive tra le parti, per regolare i patti della vendita (come termini e condizioni particolari) e per tutelare entrambe gli interessati e vincolarli in un contratto. La principale funzione del preliminare è quella di poter “obbligare” una delle parti all’esecuzione dell’obbligazione contratta.(art 2932 codice civile)

Quali sono gli elementi essenziali di un preliminare?

L’art. 1351, sancisce – per il trasferimento di beni immobili – l’obbligatorietà della forma scritta per il preliminare di compravendita o mediante atto pubblico o con scrittura privata.

La normativa prevede, inoltre, l’obbligatorietà della registrazione in agenzia delle entrate (meglio ancora sarebbe trascriverlo in conservatoria) il termine per la registrazione è di 20 giorni dalla sottoscrizione del documento.

In assenza di registrazione o trascrizione, sarà molto più difficile ( in alcuni casi impossibile) tutelarvi nei confronti di un venditore truffaldino che stipula più promesse di vendita, se queste ultime a differenza della vostra sono registrate…

altri requisiti obbligatori per legge non sono citati nel codice civile, ma è bene specificare più dettagli possibili per tutelarsi in caso di controversia.

Vediamone alcuni:

1 oggetto della promessa di vendita:

è fondamentale individuare e specificare nel contratto qual è l’oggetto di promessa di vendita, le sue condizioni ed il suo stato di fatto.

2 prezzo concordato:

specificare sempre il prezzo definitivo di vendita, le modalità di pagamento, eventuali acconti o caparre.

3 caparra confirmatoria:

l’acconto che viene lasciato in caso di compravendita deve sempre essere identificato nel preliminare come caparra confirmatoria ai sensi dell’art 1385 del codice civile. In caso contrario non può svolgere la funzione di tutela delle parti e, in più, vi ritroverete a pagare un’imposta per la registrazione all’agenzia delle entrate del 3% sul valore versato invece dello 0,5%

4 termini dell’accordo

Stabilite sempre un termine ultimo per la stipula del contratto definitivo.

5 condizioni

Attenzione ad inserire condizioni al preliminare. Soprattutto se non sapete la differenza tra condizione sospensiva e condizione risolutiva.

Ora che hai avuto un assaggio di quello che può contenere un preliminare… te la senti di prepararlo da solo?

Facciamo cosi, ti do una bozza “neutra” di quello che solitamente uso io, da personalizzare con le tue esigenze, mi raccomando, fai attenzione!!

 

Ti è piaciuto questo articolo?
Vuoi essere avvisato quando ci saranno nuovi articoli?
Rispettiamo la tua privacy
Informativa Privacy

Alessandro Pasqual

Sono un agente immobiliare dal 2009, opero a Verona. Oltre a svolgere il lavoro di intermediario mi occupo anche di comunicazione online. Credo che divulgare le informazioni in ambito immobiliare aiuti, in primis, chi mi legge e chi necessita di una risposta, ed in secondo luogo aumenta la mia conoscenza sul vasto mondo del real estate.

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Resta Aggiornato
Ricevi un alert quando pubblicherò qualche novità
Rispettiamo la tua privacy
Informativa Privacy

Seguimi su FB

Facebook Pagelike Widget

Tweets

Ciao navigatore!! Ti stai informando per vendere casa??

Allora potrebbe servirti un fac-simile di un preliminare di vendita!!!

Rispettiamo la tua privacy
Informativa Privacy