"Blogging"

House Hunters Verona. Part 2 !

In questo articolo ti racconto come sono finito (per la terza volta) nel programma televisivo americano House Hunters International, noto format del canale HGTV visto da milioni di cittadini Americani.

Finalmente è uscito! Dopo vari spostamenti e cancellazioni dai palinsesti, Il 24 gennaio 2020 è andato in onda negli stati uniti la seconda puntata del famoso programma televisivo americano che vede come protagonista la nostra amata città di Verona con le sue bellezze!

Dopo la puntata girata nel 2017, il capoluogo Scaligero torna sul grande schermo, grazie alla storia di Frank e Lisa, una coppia del Texas che ha deciso di trasferirsi con tutta la famiglia in Italia.

Com’è iniziato il tutto?

Era un pomeriggio di autunno del 2018. Tramite un portale immobiliare ricevo una richiesta per un appartamento in affitto in città, scritta in Inglese.

Come sempre cerco di approfondire le esigenze del cliente, per offrire la soluzione giusta senza disperdere energie.

Inizia cosi uno scambio di mails in cui conosco questa adorabile famiglia composta da: Lisa, Americana doc, Frank nato in Germania e trapiantato negli states, Archie ( diminutivo di Archibald ), Rhett l’ultimo arrivato in famiglia e Odin, un cagnolino di 9 anni.

Dalla conversazione capisco che un appartamento non è propriamente indicato per una famiglia abituata a vivere negli ampi spazi di villone americane con giardino annesso.

Cosa fare quindi??

Grazie alla mia rete di colleghi agenti immobiliari collaborativi, trovo un immobile che può corrispondere alle loro esigenze, gli realizzo un video per meglio poterlo apprezzare e decidono di prenderlo senza battere ciglio.

Cioè, vi rendete conto?!?!

Parliamo di un affitto di oltre 1500 € preso a scatola chiusa ( non hanno mai visto la casa dal vivo se non quando sono arrivati per firmare il contratto ed abitarci ) confermato oltreoceano, con pagamento anticipato di deposito cauzionale e commissione d’agenzia, senza mai aver neanche parlato al telefono con il proprio interlocutore!!! Il tutto in Italia, paese tristemente noto per la poca affidabilità.

Se non è fiducia questa…. Non so cos’altro può esserlo.

Durante la corrispondenza online, Lisa mi confessa che sta attendendo conferma da parte di un programma televisivo americano per raccontare la loro storia di “relocation” (cosi si chiama quando trasferisci baracca e burattini in un altro paese) il programma si chiama HOUSE HUNTERS INTERNATIONAL!!!

WAIT A MINUTE.

La prima volta è stata fortuna.

La seconda un caso…

Ma la terza….MI CI BUTTO A CAPOFITTO!!!!

Cercando di non sembrare spocchioso, gli rispondo che ho già partecipato a due episodi del programma (di cui uno già a Verona) e che potrei dare una mano alla produzione (conoscendo già il format) a trovare le locations in città dove girare.

GAME-SET-MATCH!!!

Perché scervellarsi a spiegare ad un italiano tutto quello che serve per fare uno show, quando puoi averne  uno che sa come funzionano le cose??

Probabilmente è stata questa la riflessione che la responsabile della casa di produzione Leopard ha pensato una volta letta la mail di Lisa dove mi introduceva come referente del luogo.

Una call su skype da New York (dove hanno gli uffici) ed il gioco fu fatto. Ero dentro. Per la terza volta! 😊

Come al solito avrei dovuto trovare altri 2 immobili dove girare le scene della ricerca, far firmare le liberatorie ai proprietari, ed aiutarli con lo svolgimento della trama.

Essendo loro due designers d’interni, la puntata si sarebbe incentrata sull’architettura e sul fascino storico degli immobili.

Grazie alla disponibilità di Andrea Quiriconi Proprietario dell’Hotel Trieste (vincitore del programma televisivo di Bruno Barbieri 4 Hotel), abbiamo fornito una location per la fase di interviste iniziali. L’albergo infatti è un’esposizione di arte moderna e contemporanea e non il classico hotel del centro cittadino, palcoscenico ideale per il loro arrivo in città.

Con il collega Francesco Gentili di “Dimore gentili” ho ottenuto l’autorizzazione a girare in un vero e proprio pezzo d’arte nel cuore della città, un magnifico appartamento affrescato che la produzione ha particolarmente apprezzato.

Dopo una CALDISSIMA settimana di riprese a Giugno del 2019, le nostre sudate sono state trasmesse ad inizio di questo anno. Ovviamente non potrei mostrarvele per non violare palesi diritti di distribuzione e  copyright ma, prima di essere arrestato, vi do il link dove potete vedere in anteprima l’episodio.

In attesa che esca in Italia, la nostra storia è finita sul telegiornale locale Telenuovo che ha voluto raccontare la nostra avventura agli spettatori Veneti.

 

Un’esperienza fantastica che ha portato nuovamente alla ribalta la città dove vivo e lavoro offrendo nuove prospettive a chi vuole trasferirsi in Italia. Dopo la messa in onda dell’episodio infatti, tramite i social, sono stato contattato da un facoltoso cliente Americano che ha visto la puntata chiedendomi informazioni su degli immobili in città perchè vuole fare di Verona la sua seconda casa!!!

Quando si dice unire l’utile al dilettevole….. 🙂

Ti è piaciuto questo articolo?
Vuoi essere avvisato quando ci saranno nuovi articoli?
Rispettiamo la tua privacy
Informativa Privacy

Alessandro Pasqual

Sono un agente immobiliare dal 2009, opero a Verona. Oltre a svolgere il lavoro di intermediario mi occupo anche di comunicazione online. Credo che divulgare le informazioni in ambito immobiliare aiuti, in primis, chi mi legge e chi necessita di una risposta, ed in secondo luogo aumenta la mia conoscenza sul vasto mondo del real estate.

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Resta Aggiornato
Ricevi un alert quando pubblicherò qualche novità
Rispettiamo la tua privacy
Informativa Privacy

Seguimi su FB

Facebook Pagelike Widget

Tweets

Ciao navigatore!! Ti stai informando per vendere casa??

Allora potrebbe servirti un fac-simile di un preliminare di vendita!!!

Rispettiamo la tua privacy
Informativa Privacy